RACCOLTA PNEUMATICA RIFIUTI URBANI: PROGETTI PER ROMA

Risalgono a circa un mese fa le notizie sull’avvio – nel 2011, se non sbaglio – dei lavori per realizzare i progetti per la raccolta pneumatica dei rifiuti urbani a Roma. I rifiuti verrebbero  scaricati in bocchette a livello stradale, da cui poi sarebbero aspirati, mediante una rete di tubi sotterranei, in depositi centralizzati, distanti fino a un massimo di 2 kilometri, e di qui, infine,  prelevati dai camion per essere avviati agli impianti di trattamento.

Il sistema è già operante in alcune città europee (Stoccolma, Londra) e appare suggestivamente avveniristico. Forse anche troppo, considerando quello che succede a Roma ogni volta che ci si deve avventurare in nuovi scavi, e tenendo presente come funzionano, in genere, le diverse reti sotterranee già esistenti (dalle fognature alla distribuzione del gas) e quel che capita ogni volta che devono essere sottoposte a manutenzione ordinaria e straordinaria.

Perché non considerare, per Roma, anche sistemi un po’ meno avveniristici  ma forse di meno problematica realizzazione e gestione? Magari prendendo esempio da quello che fanno ad Amsterdam, come si può vedere attraverso qualche foto?

NU_AM_01 NU_AM_02

NU_AM_03 NU_AM_04

NU_AM_06 NU_AM_07

NU_AM_08 NU_AM_09

Magari non si sarebbe all’”altezza” delle città più avanzate, ci sarebbero meno Leggi il resto dell’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: