A PROPOSITO DI “STONER”, ROMANZO DI JOHN WILLIAMS

Ho riletto da poco, nella versione italiana, questo romanzo di John Williams, pubblicato nel lontano 1965 ma che in seguito è stato nuovamente riportato all’attenzione dei lettori dalla critica americana nel 2006.

John Williams

Condivido senza riserve l’opinione di quanti ritengono questo romanzo degno di essere annoverato tra i classici della letteratura statunitense del secolo scorso, e comunque non credo possa mancare tra le letture di chiunque ami la letteratura nordamericana.

All’editore Fazi va riconosciuto l’indubbio e grande merito per aver deciso di mettere a disposizione del pubblico italiano questo lavoro di John Williams, nonostante le difficoltà commerciali di una scrittura assai poco conforme alle inclinazioni più trendy del momento.

Devo però confessare di nutrire qualche riserva sulla edizione italiana perché anche qui la traduzione sembra seguire inclinazioni e vezzi che, in ripetute occasioni, ho trovato piuttosto diffusi, almeno nella versione italiana di testi narrativi anglosassoni. Ciò che porta inevitabilmente a rendere meno visibile e apprezzabile tono, stile e respiro della scrittura di Williams.

Di tutto questo e delle mie motivazioni scrivo in termini più estesi nella mia pagina su John Williams, cui rinvio chi fosse interessato.

Annunci

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: