Sburocratizzare l’Italia: priorità massima

Torno ora dalla visita per il rinnovo della patente. Sono stato avvertito che circolerò per un lungo periodo con la vecchia patente e con il certificato medico rilasciatomi. Perché? Perché alla Motorizzazione Civile “è tutto bloccato”.

Esattamente lo stesso avvertimento che mi è stato dato in occasione della precedente revisione, 3 anni fa.

In ogni caso è incomprensibile perché tra ricezione della certificazione, acquisizione nei registri della Motorizzazione Civile, emissione del bollino di rinnovo e sua spedizione all’interessato debbano trascorrere più di quanto: una settimana? dieci giorni? Ma la famosa informatizzazione della pubblica amministrazione chi l’ha fatta, come, a che diamine serve?

Intanto sui giornali leggo che in una situazione come quella della scuola italiana sarebbero oltre 40.000 i docenti adibiti a compiti diversi dall’insegnamento!

I sindacati – la CISL, in particolare – contesta la cifra come irreale. Ma nel farlo tira fuori altre cifre senza sembrare rendersi minimamente conto della situazione surreale che ne viene fuori: ma perché, sarebbero pochi 5000 docenti inidonei all’insegnamento per ragioni di salute, 500 docenti “comandati” presso il ministero e annessi, altri 5oo presso segreterie e gabinetti di ministri e sottosegretari, 200 presso non meglio identificate associazioni, e non si sa bene (non lo sa il sindacato!!) se 500 o 1000 destinati a “distacchi sindacali”?!

Ma in un paese in cui il degrado della situazione scolastica è evidenziato da tutti gli indici immaginabili, sarebbe troppo pretendere che del corpo docente facciano parte solo insegnanti in grado di insegnare e che tutto il corpo docente sia dedicato unicamente all’insegnamento e compiti ad esso immediatamente connessi?

Italia paese ingessato? Certamente, ma finché non si realizzerà una sburocratizzazione rivoluzionaria sarà difficile rompere il gesso, e  semplificazioni e liberalizzazioni saranno sempre troppo limitate, in tutti i settori.

Annunci

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: