RUBY, ASPIRANTE CARABINIERE – SCELTE PRIVATE E PUBBLICHE FUNZIONI

I commentatori e i commenti più indigesti, a proposito dell’ultima variazione dei passatempi del Presidente del Consiglio, a me risultano essere quelli che, ridotti al minimo comun denominatore, recitano:

Non rileva minimamente come Silvio Berlusconi decida di passare il proprio tempo libero, sono suoi affari privati: egli va considerato e giudicato solo per il suo operato nella carica istituzionale.”

Insomma, vizi privati e pubbliche virtù.

Lo schiumare dell’On. Lupi nell’ultima puntata di Ballarò a difesa di questa assurda nettezza della separazione tra sfera privata e sfera pubblica, poteva essere anche comprensibile, sotto il profilo umano (quando ha raccontato della sua partecipazione alle feste tutte impregnate della massima decenza familiare,  non so perché, ma mi è venuto da immaginare che in quelle occasioni   l’orchestrina e l’Apicella di turno abbiano intonato “Vengo anch’io! No, tu no! E perché no? Perché no.”).

Tuttavia mi sarebbe piaciuto che Floris avesse messo alla prova l’esorbitante senso di indignazione e fastidio dell’On. Lupi verso tutti i mentecatti che non afferrano la nettezza di questa separazione, ponendogli una banale domanda:

Mi scusi, ma nella assai remota ipotesi che in futuro la Signorina Ruby decidesse, come ha dichiarato essere sua aspirazione, di inoltrare domanda per arruolarsi nell’Arma dei Carabinieri; e nella assai probabile ipotesi che l’Arma rifiutasse persino di prendere in considerazione tale domanda; lei sarebbe disposto a sostenere con altrettanto accanimento il pieno diritto della Signorina Ruby ad essere valutata per quelle che potranno rivelarsi le sue attitudini e capacità come Carabiniere, a prescindere dalle scelte della sua vita privata?”

Magari poi l’On. Lupi avrebbe anche potuto essere chiamato a spiegarci:  i Carabinieri e gli agenti dei Servizi cui tocca sorvegliare gli accessi e controllare le credenziali del variopinto assortimento di personaggi che turbina attorno alle tante residenze del Presidente del Consiglio, cos’è che tutelano, le sue scelte private o le sue pubbliche funzioni? e quindi, a loro volta, sono lì in veste privata oppure pubblica? remunerati con pecunia privata o pubbliche risorse?

Così, tanto per capire.

OkNotizie

Annunci

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: