ABBONAMENTO RAI TV – PICCOLE VESSAZIONI CONTINUANO

Sono tra coloro che non si sono  mai sottratti al pagamento del canone RAI TV, indipendentemente dal fatto che la minestra offerta dal servizio pubblico sia sempre peggiore, per motivi di principio e di convinzione.

Ogni volta che devo procedere al pagamento, tuttavia, non posso fare a meno di irritarmi e imprecare, più o meno silenziosamente, all’indirizzo di quello che è un misto di ottusità, cialtronaggine e arroganza che continua a caratterizzare tutto ciò che è pubblico in Italia, e che nemmeno i fantuttoni di questa destra becera e antistatalista fanno alcunché per correggere.

Non foss’altro che per il tasso di evasione lamentato, ci si immagina che il Servizio delle Entrate dovrebbe agevolare al massimo il pagamento del canone. E in effetti, se vai sul sito degli abbonamenti, trovi una bella varietà di modalità di pagamenti. Ma guarda caso:

a) le varie modalità prevedono tutte il pagamento di una piccola tangente all’ente che si occupa della riscossione;

b) dalle modalità è rigorosamente escluso il più semplice e gratuito, ossia il pagamento tramite bonifico on-line per chi, come me, fa uso dell’internet banking (loro si guardano bene dal fornire il codice IBAN del conto corrente su cui effettuare il versamento; e se tu te lo procuri tramite un programmino di calcolo, reperibile gratuitamente su Internet, ti dicono che lo fai a tuo rischio e pericolo);

c) la quietanza che ti rilasciano – se paghi con carta di credito, per esempio – è valida in un eventuale contenzioso solamente se accompagnata da copia dell’estratto conto della carta di credito: come a dire, la nostra quietanza non attesta un fico secco!

A me piacerebbe tanto che si potesse mettere sul web la fotografia di colui o coloro che sono responsabili di costruire attorno a una sciocchezza come il pagamento del canone TV tutta questa impalcatura barocca unitamente alla fotocopia dello stipendio percepito.

Questo tipo di curiosità, ovviamente, dovrebbe essere nutrita da uno dei tanti Ministri e Sottosegretari della compagine governativa, cui sarebbe facilissimo soddisfarla: ma figuriamoci se costoro hanno tempo di occuparsi delle piccole vessazioni cui devono essere sottoposti i sudditi di questa repubblica.

Bookmark and Share

Annunci

5 Responses to ABBONAMENTO RAI TV – PICCOLE VESSAZIONI CONTINUANO

  1. salvatore russo says:

    finalmente ho trovato quello che cercavo cioè codice iban per regione sicilia e abbonamento t.v. grazie buona pasqua

  2. Orazio Casella says:

    L’Agenzia delle Entrate di Torino oggi mi ha risposto e mi ha fornito l’IBAN:
    IT95O 07601 01000 00000000 3103

  3. Giuseppe Tizza says:

    C’è qualche altro paese con le stessa situazione?

  4. Orazio Casella says:

    Sono riuscito a pagare la tassa dell’auto in sicilia con un bonifico. L’informazione mi è stata fornita da un funzionario della regione. La riporto, potrebbe servire ad altri.
    L’IBAN DEL CONTO CORRENTE POSTALE 784900 E’ IL SEGUENTE:
    IT 04 I 0760104600000000784900.

  5. Orazio Casella says:

    Confermo quanto da te asserito, per farmi dare l’IBAN del ccp per pagare il canone TV, ho scritto ad altroconsumo per occuparsi della questione, all’Agenzia delle Entrate di Torino, all’Ufficio abbonamenti della Rai, all’Autorità garante della concorrenza, ma finora solo silienzio un “silenzio assordante”.

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: