Il Belpaese di Buffonilandia

E’ di oggi la notizia:

Cassazione: “Gli autovelox

siano segnalati e ben visibili”

Soddisfazione di Adusbef e Federconsumatori: “Finalmente la Suprema Corte

ha messo una pietra tombale sugli abusi dei Comuni per fare cassa”

ROMA – Le postazioni di controllo della velocità attraverso autovelox devono essere “segnalate e ben visibili”. Lo stabilisce una sentenza della Corte di Cassazione, che dichiara che devono pertanto considerarsi illegali gli autovelox utilizzati in maniera scorretta, “solo al fine di rispondere alle esigenze di cassa dei comuni e delle società private che hanno in appalto il servizio di rilevamento della velocità”.

Dunque,  siccome con gli autovelox sarebbero state poste in essere azioni truffaldine, invece di limitarsi a perseguire la truffe, praticamente si rendono innocui gli autovelox.

Le organizzazioni dei consumatori (alcune di esse) esultano, per aver sgominato la pretesa di “incastrare gli automobilisti”.

Incastrare gli automobilisti?!

Ma da quando in qua scovare gli autori di un reato e sanzionarli può definirsi con il termine “incastrare”, se non adottando un linguaggio da malavitosi?!

Così la protezione “anti-autovelox” – oltre ai danarosi che spendono per procurarsi aggeggi capaci di preavvertire sulla presenza di “autovelox” (aggeggi messi al bando in altri paesi) – viene estesa a tutti gli automobilisti. Che limiteranno la velocità in prossimità degli autovelox salvo e fregarsene subito dopo.

Si attendono misure rivolte a bloccare gli strumenti – già scarsi e inefficienti – che pretendono di incastrare gli evasori fiscali.

Tutto questo nello stesso paese in cui si istituzionalizzano le ronde volontarie, vere e proprie milizie private, per prevenire i reati, sanzionando così l’incapacità e/o la rinuncia dello Stato a adeguare allo scopo gli apparati delle forze dell’ordine (una delle funzioni basilari di un qualsiasi stato moderno).

Il Bel Paese si sta sempre più avvitando su se stesso, un paese di buffoni senza il minimo senso dell’umorismo, una desolante Buffonilandia.

Annunci

Scrivi un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: